CICLO SEMINARI DI INTRODUZIONE ALLA CRIMINOLOGIA E PSICOLOGIA INVESTIGATIVA, AL CRIMINAL PROFILING E ALLE SCIENZE FORENSI APPLICATE ALL’ANALISI DELLA SCENA DEL CRIMINE

SPECIFICHE

  • Mercoledì, 15 Maggio 2013

CSI ACADEMY/AISF/CONSAP

ORGANIZZAZIONE MODULI DIDATTICI 2017

L’AISF (Accademia Internazionale delle Scienze Forensi) in partnership con la CONSAP(Confederazione Sindacale Autonoma di Polizia) e la CSI Academy Sas propone un ciclo di seminari formativi sulle tecniche di individuazione e raccolta delle tracce sulla scena del crimine (Crime Scene Investigation), sul ruolo della Psicologia e della Criminologia in ambito investigativo e sull’impiego delle Scienze Forensi e della Criminalistica applicata in ambito giudiziario.

DURATA: da GENNAIO 2017 a GIUGNO 2017  (per un totale di 8 incontri formativi) secondo il seguente orario 14 – 19 – è possibile seguire il corso in aula o in modalità ONLINE. E’ possibile partecipare al singolo incontro formativo sia in aula che in modalità ONLINE.

Calendario definitivo in corso di definizione vedi Agenda Formativa qui sotto

DISPONIBILITÀ POSTI: 100 – partecipazione GRATUITA per gli iscritti alla CONSAP (Confederazione Sindacale Autonoma di Polizia) e per i partecipanti alla VII edizione del corso di Alta Formazione AISF – CSI Academy

COSTO: 400 euro più IVA (pari a 488 euro) per l’intero ciclo di seminari – Agevolazioni: 300 euro più IVA (pari a 366 euro) per gli operatori delle Forze dell’Ordine in servizio attivo (non iscritti alla CONSAP – per gli iscritti CONSAP ed il corso è Gratuito) e per gli studenti universitari (laurea triennale, magistrale e specialistica – neolaureati) – e’ possibile iscriversi al singolo modulo formativo al costo di 80 euro più IVA (pari a 97,60 euro).

SEDE: Training center CSI Academy, Piazza della Libertà 20 – 00192 Roma – è possibile seguire l’intero ciclo di seminari anche in modalità ONLINE.

OBIETTIVI: il corso è aperto a chiunque desidera approfondire i temi trattati senza alcuna limitazione d’età e livello formativo raggiunto (studenti, operatori del settore giudiziario, investigatori, Avvocati, Medici, Psicologi, Giornalisti, Operatori delle Forze dell’Ordine, Operatori sanitari (in particolare 118 e affini, infermieri forensi, operatori del sociale, etc). I vari moduli formativi forniranno i principali strumenti teorici e pratici indispensabili per affrontare al meglio i diversi possibili scenari di intervento in ambito forense sulla base di un ormai sempre più imprescindibile approccio multidisciplinare.

ATTESTATO FINALE: è prevista la consegna di un attestato per singolo incontro ed un attestato finale che certifica la frequenza dell’intero percorso formativo.

DOCENTI: operatori del settore investigativo, giudiziario e forense con comprovata esperienza sul campo (vedi sezione “Docenti e collaboratori” sul sito www.accademiascienzeforensi.it)

COORDINATORI DEL CORSO:

Roberta Bruzzone, Psicologa Forense, Criminologa, Presidente AISF. Per ulteriori informazioni: www.robertabruzzone.comwww.accademiascienzeforensi.it

Elisabetta Ricchio, Presidente CONSAP.

PRINCIPALI MATERIE TRATTATE

– Lineamenti di Psicologia e Criminologia Investigativa

– L’analisi della scena del crimine e le tecniche di sopralluogo e repertamento tracce (linee-guida, strumenti e procedure per la localizzazione ed il repertamento delle principali tipologie di tracce)

– l’analisi del fascicolo investigativo e giudiziario

– Principali problematiche collegate all’intervento sanitario sulla scena del crimine (contaminazione)

– Lineamenti di dattiloscopia

– Lineamenti di genetica forense

– Lineamenti di medicina legale forense (con particolare riferimento al sopralluogo medico legale sulla scena criminis)

– Lineamenti di entomologia forense

– Lineamenti di criminalistica

– Lineamenti di tossicologia forense

– La Bloodstain Pattern Analysis

– Crime Scene 3D Reconstruction

– Lineamenti di balistica e weapons investigation

– Computer crime investigation and digital forensics

– L’analisi della scena del crimine nei casi di delitti rituali

– Child Abuse Investigation

– Tecniche di audizione del minore nei casi di sospetto abuso sessuale

– Lineamenti di strategie investigative nei casi di omicidio (case study)

– Cold case investigation (case study)

– Lineamenti di techno-intelligence investigativa

– Le indagini difensive: tecniche e strategie nei crimini “tradizionali” ed informatici

– Tecniche e strategie di interrogatorio (Lie detection techniques and strategies)

– Psicologia e Psicopatologia della testimonianza

– Tecniche di audizione dei testimoni e delle persone informate sui fatti

– Lineamenti di criminal profiling (case study)

– Lineamenti di Geographic Profiling (case study)

– Lineamenti di procedura penale

– La preparazione della relazione tecnica

– Tecniche di presentazione della CT in dibattimento

– Lineamenti di Psicologia e Psicopatologia Penitenziaria

– Strategie e tecniche di investigazione nei casi di violenza sessuale

– Strategie e tecniche di investigazione nei casi di violenza domestica

– Strategie e tecniche di investigazione nei casi di stalking

AGENDA FORMATIVA 2017 – 

I incontro – 19 Gennaio 2017 – Crime Scene Investigation Training Seminar 

Docente Tematica n. ore
Avv. Serena Gasperini
penalista

(AISF)

Il ruolo delle indagini difensive sulla scena del crimine 1 (14 – 15)
Roberta Bruzzone

(AISF)

Lineamenti di Crime Scene Investigation – case study 2 (15 – 17)
Marina Baldi

(Laboratorio Genoma)

Lineamenti di genetica forense 1 (17 – 18)
Roberta Bruzzone

(AISF)

Lineamenti di video-documentazione della scena del crimine 1 (18 – 19)

II incontro – 2 Febbraio 2017 – Investigative Analysis and Criminal Profiling Training Seminar

Docente Tematica n. ore
Roberta Bruzzone

(AISF)

Lineamenti di Psychological Crime Scene Analysis (Criminal Profiling) 1 (14 – 15)
Roberta Bruzzone

(AISF)

Crime Scene Investigation for Criminal Profiling (case study) 1 (15 – 16)
Roberta Bruzzone

(AISF)

Wound pattern analysis for Criminal Profiling 1 (16 – 17)
Nicola Caprioli

(AISF)

Autopsia psicologica ed Equivocal Death Analysis 1 (17 – 18)
Gianluca Giovannini

(Avvocato, Dottore di ricerca in Scienze Forensi)

L’utilizzo del criminal profiling sulla scena del crimine – Case study – analisi di casi pratici 1 (18 – 19)

III incontro – 23 Febbraio 2017 – Sex Crimes Investigations Techniques and Strategies Training Seminar

Docente Tematica n. ore
Marina Baldi

(laboratorio Genoma)

Il ruolo della biologia e della genetica forense sulla scena del crimine nei sex crimes 1 (14 – 15)
Roberta Bruzzone

(AISF)

Lineamenti di sex crime investigation sulla scena del crimine – case study 2 (15 – 17)
Roberta Bruzzone

(AISF)

Criminal profiling applicato ai child sex offenders – case study 1 (17 – 18)
Roberta Bruzzone

(AISF)

Tecniche per l’accertamento del sospetto abuso su minore 1 (18 – 19)

IV incontro – 9 Marzo 2017 – Bloodstain Pattern Analysis and Crime Scene Reconstruction Training Seminar

Docente Tematica n. ore
Nicola Caprioli

(AISF)

Lineamenti di Bloodstain Pattern Analysis 1 (14 – 15)
Roberta Bruzzone

(AISF)

Strumenti per riconoscere il sangue sulla scena del crimine 1 (15 – 16)
Roberta Bruzzone

(AISF)

L’utilizzo della BPA nella Crime Scene reconstruction – tecniche per il riconoscimento dei bloodstain patterns – case study 2 (16 – 18)
Roberta Bruzzone

(AISF)

Documentare e fotografare il bloodstain patterns sulla scena del crimine 1 (18 – 19)

V incontro – 6 Aprile 2017 – Digital Forensics and Cybercrime Investigations Training Seminar

Docente Tematica n. ore
Emanuele Florindi

(AISF)

Aspetti Legali delle Investigazioni Informatiche

 

1 (14 – 15)
Emanuele Florindi

(AISF)

Le investigazioni Informatiche

Tecniche e procedure per l’analisi delle evidenze informatiche

 

2 (15 – 17)
Emanuele Florindi

(AISF)

Analisi di alcuni casi reali, Tools e Sistemi a disposizione dell’investigatore informatico

 

2 (17 – 19)

VI incontro – 20 Aprile 2017 – Cold case investigation Training Seminar 

Docente Tematica n. ore
Roberta Bruzzone

(AISF)

Lineamenti di cold case investigation

 

2 (14 – 15)
Nicola Caprioli

(AISF)

Cold case investigation case study: il delitto di via Poma

 

1 (15 – 17)
Roberta Bruzzone

(AISF)

La psicologia investigativa applicata alla cold case investigation 2 (17 – 19)

 

VII incontro – 4 Maggio 2017 – Il ruolo delle scienze forensi sulla scena del crimine Training Seminar

Docente Tematica n. ore
Serena Gasperini

(AISF)

Le scienze forensi sulla scena del crimine: profili giuridici

 

1 (14 – 15)
Roberta Bruzzone

(AISF)

La tecnologia al servizio dell’investigazione

 

2 (15 – 17)
Roberta Bruzzone

(AISF)

Il ruolo delle scienze forensi sulla crime scene: limiti e possibilita’ 2 (17 – 19)

 

VIII incontro – 1 Giugno 2017 – Il ruolo delle scienze forensi sulla scena del crimine Training Seminar – studio di casi pratici

Docente Tematica n. ore
Serena Gasperini

(AISF)

studio di casi pratici – aspetti di Procedura Penale 1 (14 – 15)
Roberta Bruzzone

(AISF)

studio di casi pratici 3 (15 – 18)
Roberta Bruzzone

(AISF)

conclusioni finali e consegna attestati 1 (18 – 19)

 

KIT DIDATTICO: dispensa operativa in formato pdf, Servizio di Tutoraggio per tutta la durata del corso.

 

 

error: Contenuto protetto